tempo

Cerca nel blog

domenica 13 giugno 2010

Miraggio

Ora che avevo preso coraggio
mi stavo allontanano da te
pensavo di riuscire a seguire la mia strada
un mio cammino
ben lontano dal tuo
pensavo
poi riappari
ma per breve
e poi riscompari
lasciando solo un velo di nebbia
e io non vedo più il mio cammino
e sono di nuovo li
ferma al bivio
aspettando
ancora e solo il tuo miraggio

giovedì 10 giugno 2010

il Caldo

Finalmente è arrivata la bella stagione , il caldo e un ombra di buon umore sui visi della gente . Anche qui dove lo squallore si mischia con il quotidiano a tal punto che nessuno che nessuno ci fa più caso : io mi godo il mio periodo di pace nel poter stare seduta sotto casa senza eccessivi grattacapi , semplicemente scrivendo mentre sorseggio una coca cola .
Boccali di birra gelata volano dalle mani delle tailandesi che con movimenti e sguardi poco equivoci lasciano intendere che sono disposte ad offrire ben altri servizi hai loro clienti oltre al semplice servire hai tavoli . mentre le brasiliane muovendosi a ritmo tirano fuori il loro innato calore .
Mentre le signore si contendono il mercato a colpi di scollature io osservo i loro clienti che chi in maniera estremamente discreta e chi in modo un po' più sfacciato butta il proprio sguardo fra un decoltè ben in vista e una gamba lunga e affusolata . Il solito da queste parti con in più uno strano e serpeggiante buon umore generale che sembra aver contagiato tutti

Il Passato

E' una curiosa creatura il passato
Ed a guardarlo in viso
Si può approdare all'estasi
O alla disperazione.

Se qualcuno l'incontra disarmato,
Presto, gli grido, fuggi!
Quelle sue munizioni arrugginite
Possono ancora uccidere!

- Emily Dickinson

Wicca

Scende la pioggia

Tu nel tuo letto caldo, io per strada al freddo
ma non è questo che mi fa triste
Qui fuori dai tuoi sogni l'amore sta morendo
ognuno pensa solo a se stesso
Scende la pioggia ma che fa,
crolla il mondo addosso a me
per amore sto morendo !
Amo la vita più che mai
appartiene solo a me,
voglio viverla per questo !
E basta con i sogni, ora sei tu che dormi
ora il dolore io non conosco
Quello che mi dispiace è quel che imparo adesso
ognuno pensa solo a se stesso
Scende la pioggia...
Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget