tempo

Cerca nel blog

giovedì 13 maggio 2010

Uno sguardo

Sorseggio il mio cappuccino serena mentre mi sto leggendo un libro al Werkhof‎ ; la prima colazione serena dopo tanto tempo . Quando d`improvviso appare lui , lo sento dal mio posto nel fumer , alzo discretamente lo sguardo .... si è lui , il mio Leo . Quanto tempo è passato , il cuore accelera fino a battermi in gola , e un leggero tremito mi scuote da capo a piedi . Faccio finta di niente , continuo a fumare la mia sigaretta concentrandomi sul mio libro senza mai guardare nella sua direzione , è con suo fratello , per quanto mi sforzi di stare serena non riesco a concentrarmi sulla lettura . Allora chiedo distrattamente il conto alla tailandese che sta servendo il tavolo a fianco , mi rimetto il giubbotto : per uscire sono obbligata a passargli a fianco quindi lo saluto cortesemente e mi dileguo .
Ora seduta qui con il cuore in gola mi chiedo se riuscirò mai a dimenticalo.

Il Passato

E' una curiosa creatura il passato
Ed a guardarlo in viso
Si può approdare all'estasi
O alla disperazione.

Se qualcuno l'incontra disarmato,
Presto, gli grido, fuggi!
Quelle sue munizioni arrugginite
Possono ancora uccidere!

- Emily Dickinson

Wicca

Scende la pioggia

Tu nel tuo letto caldo, io per strada al freddo
ma non è questo che mi fa triste
Qui fuori dai tuoi sogni l'amore sta morendo
ognuno pensa solo a se stesso
Scende la pioggia ma che fa,
crolla il mondo addosso a me
per amore sto morendo !
Amo la vita più che mai
appartiene solo a me,
voglio viverla per questo !
E basta con i sogni, ora sei tu che dormi
ora il dolore io non conosco
Quello che mi dispiace è quel che imparo adesso
ognuno pensa solo a se stesso
Scende la pioggia...
Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget